In così tanti anni di attività (sbirciate nel ''Chi Siamo'' per scoprirlo!) ho capito alcune cose fondamentali per la mia esistenza.

1- Amo questo lavoro follemente

2- Ogni anno sono sempre più stimolata a fare meglio

3- La donna è una meravigliosa follia che l’uomo mai e poi mai potrà decifrare… spesso ho fatto fatica io stessa!!!

Ma andiamo con ordine.

Esistono diverse categorie di donne.

C’è la donna sicura di sé, di ciò che indossa e ciò che sceglie. Entra da me per curiosità, probabilmente perché ha sentito parlare tanto di Safé, ma non darà mai a vedere tutto ciò. È lì per caso. Fa un giro, dà uno sguardo veloce sfiorando a malapena i capi con una faccia quasi schifata. Il più delle volte esce con un saluto in corsa. Ma capita, in quei rari casi, che il suo sguardo malauguratamente incappa in un capo che per lei diventa “Il Capo”. E allora è amore. Si scioglie in un attimo e diventa la mia migliore amica. Ci raccontiamo della famiglia, del lavoro e senza renderci conto parlando delle vacanze ci ritroviamo in cassa, lei con una busta piena di sogni e io con una soddisfazione inspiegabile per aver potuto ancora una volta fatto capire il mio mondo.

Poi ci sono le donne tuta e cipolla in testa, entrano con la solita frase in bocca: “ E’ tutto meraviglioso e bellissimo…  ma io queste cose quando le metterei? Per andare a fare la spesa o a prendere i bimbi a scuola?” 

In questi casi entra in gioco la me comprensiva, che da brava mamma e moglie capisce la situazione appena descritta, ma forte della donna figa che vuole essere, cerca di far capire e comprendere che un pantatuta a palazzo in sostituzione di un leggins nero e usurato non può fare sicuramente danni. E in quel preciso istante, parte la maxi predica su come non possiamo perdere femminilità e bellezza solo perché non abbiamo un red carpet a settimana. Non si può rinunciare a un filo di trucco o a un maglioncino nuovo solo perché il nostro tragitto quotidiano è casa - scuola - supermercato. 

Deve entrarci in testa che dobbiamo avere cura di noi per noi stesse e nessun altro. 

Cosa costa provare? Svegliarci la mattina curare la nostra pelle, i nostri capelli e il look solo ed esclusivamente per il nostro ego. 

Amiamoci sempre, in ogni situazione o momento. 

Si può essere fighe anche con una tuta adidas, una sneakers con para alta e un maglioncino che sembrerà messo li a caso, ma che in realtà nel modello e nel colore è stato scrupolosamente scelto.

La vostra Francesca